Il Consiglio generale della Fieg, riunitosi ieri a Roma sotto la presidenza di Andrea Riffeser Monti, ha espresso vicinanza e solidarietà al sottosegretario all’Editoria Giuseppe Moles, oggetto di minacce di morte.

Gli editori hanno poi espresso soddisfazione per le misure urgenti a sostegno della filiera della stampa contenute nel recente decreto-legge varato dal governo. Gli editori Fieg ritengono, inoltre, necessario, nell’ambito dell’attuazione del Pnrr, il finanziamento di iniziative specifiche volte a favorire la digitalizzazione e la modernizzazione della filiera della stampa.

Il Consiglio generale ha infine dato mandato alla Commissione distribuzione di predisporre, nel rispetto e salvaguardia della rete esistente, un progetto per il ripristino dei punti di vendita non più attivi.