Giovedì 18 Luglio 2024
CLAUDIA MARIN
Economia

Ferrovie, arrivi e conferme ai vertici Strisciuglio passa al timone di Rfi

Corradi resta ad di Trenitalia, De Filippis a Mercitalia. Ferraris: "Nuova squadra per le sfide che ci aspettano"

Ferrovie, arrivi e conferme ai vertici  Strisciuglio passa al timone  di Rfi

Ferrovie, arrivi e conferme ai vertici Strisciuglio passa al timone di Rfi

di Claudia Marin

Con più di una novità e qualche conferma arrivano i nuovi vertici di Rfi, Trenitalia e Mercitalia Logistics, le tre società controllate del Gruppo Fs. Per il prossimo triennio 2023-2025, salgono sulla tolda di comando delle tre aziende strategiche Gianpiero Strisciuglio, come nuovo amministratore delegato di Rfi, e Sabrina De Filippis come consigliere e amministratore delegato di Mercitalia Logistics (al posto di Strisciuglio), mentre Luigi Corradi è confermato alla guida di Trenitalia. Nominati anche i nuovi presidenti e cda di Rfi e Trenitalia. Dario Lo Bosco diventa presidente di Rfi, mentre alla presidenza di Trenitalia arriva Stefano Cuzzilla, che lascia l’incarico di componente del cda di Fs. Le nomine sono state annunciate durante le assemblee delle tre società, tutte controllate da Ferrovie dello Stato a sua volta sotto il controllo del Ministero dell’Economia e Finanze. Soddisfatto delle scelte l’ad di Fs, Luigi Ferraris, che insieme con la presidente, Nicoletta Giadrossi, fa sapere che "con il rinnovo dei Consigli di Amministrazione di Rfi e Trenitalia e la nomina del nuovo amministratore delegato di Mercitalia Logistics, si compone oggi una squadra che saprà sin da subito affrontare al meglio le sfide che attendono il nostro gruppo: dalla realizzazione dei progetti finanziati con il Pnrr, del quale siamo il principale soggetto attuatore, agli obiettivi del nostro Piano Industriale".

Il nuovo assetto deriva, secondo i beninformati, dagli accordi raggiunti tra Matteo Salvini, anche come Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, e la premier Giorgia Meloni. Nello specifico, il nome di Strisciuglio sarebbe il frutto di questa condivisione. La Lega puntava, per dipiù, sulla conferma di Corradi in Trenitalia. Scorrendo tra le biografie dei manager risulta che l’ingegnere Lo Bosco è dal 2020 Presidente di Hellenic Train, società di trasporto passeggeri greca del gruppo Fs Italiane. In Ferrovie è stato già presidente di Rfi dal 2010 al 2015. Strisciuglio, anche lui ingegnere, è stato da aprile 2022 ad e direttore generale di Mercitalia Logistics ed è in Ferrovie dal 2002. Mentre Cuzzilla, laureato in giurisprudenza, da maggio 2021 fino ad oggi è stato nel Cda del gruppo Fs e dal maggio 2015 presidente nazionale di Federmanager. Il riconfermato Corradi, laurea in Ingegneria meccanica e master Mba alla Bocconi, è amministratore delegato e direttore generale di Trenitalia dal dicembre 2020. Infine, De Filippis è stata direttore della divisione business regionale di Trenitalia dall’ottobre 2019.