Affiancare le aziende nella gestione dei rischi legati al Covid-19 sia con soluzioni legate alla sanificazione degli ambienti, sia con l’introduzione di procedure create su misura per i clienti. Nasce con questo approccio Virusfree il programma di Epm – gruppo attivo nel Facility management fondato e guidato da Luigi Esposito (nella foto), 2.500 dipendenti in Italia e fatturato superiore ai 100 milioni di euro nel 2019 – a supporto della riapertura delle aziende. "Lavoriamo più di trent’anni – spiega Luigi Esposito – nella sanificazione sia negli ospedali, nei reparti ad alto rischio, sia nelle multinazionali, da sempre attente ai rischi derivanti da virus e batteri. Dallo scoppio dell’emergenza Covid-19 abbiamo implementato l’offerta. Oggi anche le Pmi guardano al mondo della sanificazione con attenzione e ci chiedono supporto per tutelare il loro personale e la continuità operativa".

Virusfree è un programma articolato che parte dall’analisi dei rischi nelle aziende e dalla definizione del piano di attività, che include tanto le prestazioni commissionate a Epm quanto l’introduzione di policies e buone prassi da realizzare nelle sedi lavorative per tutelare la salute. Tra queste anche la “Clean desk policy”, procedura per avere le scrivanie sempre libere e pulite adottata da grandi multinazionali nel mondo per migliorare la produttività e permettere al contempo di sanificare completamente le postazioni di lavoro.

"Per i nostri clienti la tutela della salute dei dipendenti è sempre stata una priorità ed oggi lo è ancora di più. Non esiste solo il Covid-19: virus, batteri e germi sono tanti e bisogna tutelare il personale da ogni potenziale minaccia. Quello che oggi gli imprenditori stanno comprendendo è che dietro alla parola sanificazione c’è un mondo e che non si può improvvisare. Ogni azienda ha fattori di rischio diversi e i nostri tecnici identificano per ognuna la modalità giusta per abbattere il rischio batterico".

All’interno del programma sono previsti anche servizi a supporto del welfare aziendale, come la didattica a distanza con laboratori on line per i figli dei dipendenti in quarantena.