Lunedì 15 Luglio 2024

Entrate tributarie a +4,8 miliardi nei primi 4 mesi

Nel periodo gennaio-aprile 2023 le entrate tributarie erariali ammontano a 150,907 miliardi di euro, il 3,3% in più rispetto allo stesso periodo del 2022. In particolare, le imposte dirette si attestano a 81,124 miliardi (+2,658 miliardi, +3,4%) e le imposte indirette risultano pari a 69,783 miliardi (-62 milioni di euro, -0,1%). Tra le indirette l’Iva, termometro dell’andamento dell’economia, ha registrato entrate pari a 47,792 miliardi (+2,385 miliardi, +5,3%): 41,266 miliardi (+2,549 miliardi, +6,6%) derivano dalla componente relativa agli scambi interni, di cui 4,811 miliardi (+455 milioni, +10,4%) dai versamenti delle PA a titolo di split payment, mentre 6,526 miliardi (-164 milioni, -2,5%) affluiscono dal prelievo sulle importazioni. Calano infine le elntrate dai controlli: sempre nel periodo gennaio-aprile 2023 il gettito dell’attività di accertamento e controllo si è attestato a 3,511 miliardi (-622 milioni, -15%) di cui: 1,694 miliardi (-766 milioni, -31,1%) sono affluiti dalle imposte dirette e 1,817 miliardi (+144 milioni,a +8,6%) dalle imposte indirette.