7 apr 2022

Aria condizionata o pace: ecco quanto ci costerà tenere il condizionatore acceso d'estate

Case fresche bollette bollenti. I prezzi per alimentare i climatizzatori questa estate raddoppieranno

achille perego
Economia

Pace o condizionatori accesi d’estate? Alla vigilia dell’inizio della stagione calda, nella quale gli italiani, in ufficio e a casa, magari lavorando in smart working, sembrano non riuscire più fare a meno dell’aria fresca prodotta dagli impianti di climatizzazione, è arrivata la provocazione del premier Mario Draghi. E se è vero che ancora nulla è stato deciso per un eventuale blocco europeo all’import di gas russo, l’Italia che da Mosca importa quasi il 40% del suo fabbisogno di gas naturale con cui produce circa il 50% dell’elettricità, di fronte all’escalation delle sanzioni per la guerra in Ucraina, dovrebbe pensare a restrizioni, con distacchi orari delle forniture o limiti ai gradi della temperatura, come succederebbe per il riscaldamento invernale, anche per i condizionatori. Condizionatori, via alla stretta dal 1 maggio. Cosa cambia negli uffici pubblici Ucraina e guerra del gas: ecco cosa vuol portare a casa Draghi dall'Algeria Un freddo energivoro Se è vero che i consumi domestici rappresentano (dati Terna 2020) solo il 23,7% dell’energia elettrica utilizzata (279mila gigawattora) contro il 44,9% dell’industria e il 29,1% dei servizi, i condizionatori insieme con i caloriferi rappresentano quasi il 70% dei costi della bolletta energetica. E sono in testa per quella della luce che, con i rincari dell’83% dell’ultimo anno, è arrivata per una famiglia tipo che consuma 2700 chilowattora, a 948 euro. E la climatizzazione, estiva e invernale, secondo un rapporto di Assoimmobiliare ed Enea, pesa per il 57% sui consumi energetici degli uffici. Dove, purtroppo, ricorda Nicolandrea Calabrese, responsabile Laboratorio efficienza energetica negli Edifici e Sviluppo Urbano dell’Enea, succede che d’estate si tengano temperature polari che costringono a indossare sciarpe o maglioncini. Con un inutile spreco di elettricità – che compromette la maggior produzione d’estate di quella verde fotovoltaica – come avviene a volte anche in supermercati, centri commerciali, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?