L’ultima, in ordine di tempo, è stata siglata pochi giorni fa. Un’operazione che ha garantito a Cattolica Immobiliare un gioiellino nel cuore di Roma. Due edifici contigui ma un tutt’uno su sette piani, per un totale di 13mila metri quadrati in via Santa Maria in Via (nella foto), a meno di duecento metri dalla Fontana di Trevi e Montecitorio. Uno stabile che la società del gruppo assicurativo veronese, tramite il Fondo Girolamo istituito e gestito da Savills Im Sgr, ha acquistato dal FIA Due Fondo Portafoglio gestito da Kryalos Sgr e che è destinato alla locazione a un primario gruppo italiano di telecomunicazioni. È la ciliegina sulla torta per il Fondo Girolamo (interamente sottoscritto da Cattolica) che negli ultimi 12 mesi ha messo a segno altre due importanti operazioni in zona Bicocca, a Milano, con un immobile in viale Sarca 222 e l’adiacente Pirelli Learning Center.

Ma le asset class di investimento, per la società guidata da Salvatore Ciccarello, sono molteplici, in nome della diversificazione: "Oltre agli asset più tradizionali come gli uffici, stiamo investendo in immobili più specializzati – spiega Ciccarello – residenze per studenti, immobili dei settori sanitario. educativo e residenziale destinato a locazioni sono ambiti in cui crediamo anche per il loro intrinseco valore sociale, a cui Cattolica è storicamente attenta". E ancora il settore delle energie rinnovabili e gli hotel di pregio nelle principali città italiane, tra cui il Royal Carlton di Bologna e quelli di Verona, Milano, Venezia, Torino e Firenze. Una linea d’azione che ha avuto un riconoscimento per il secondo anno consecutivo all’IPE Real Estate Global Conference di settembre che ha voluto esaltare il Fondo Innovazione Salute, sottoscritto da Cattolica nel 2018 con Coopselios e specializzato nelle residenze per anziani. Nel 2019, invece, è stato premiato il Fondo Mercury Conad, frutto della collaborazione tra il mondo delle assicurazioni e quello della Gdo. "Riteniamo molto interessante anche il settore delle energie rinnovabili", conclude Ciccarello, "abbiamo infatti costituito un fondo immobiliare esclusivo il cui valore sottostante ha già superato i 140 milioni di euro".

Andrea Telara