Astronavi, castelli, palazzi e camioncini, tutti noi abbiamo usato i mattoncini per costruire qualcosa e dare libero sfogo alla nostra fantasia creativa, ma utilizzarli per spiegare l’inflazione, il Pil e i costi del cambiamento climatico rappresenta una vera novità. Nasce così il progetto Legonomia, promosso dalla Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio, che utilizza i mattoncini come strumento educativo per far avvicinare le famiglie ad alcuni contenuti economici e finanziari, in modo semplice e divertente. "La forza di questo innovativo progetto – spiega la Fondazione – sta nella capacità di costruire immediatamente significati attraverso le metafore. L’idea affonda le sue radici teoriche nella metodologia Lego Serious Play: pensare con le mani è un modo estremamente efficace di costruire significati e di trasmetterli".

Il progetto si rivolge ai bambini fino ai dodici anni che potranno partecipare alle attività insieme ai loro genitori, trasformando così questo momento in un’occasione di apprendimento reciproco replicabile anche a casa. Insieme a Luciano Canova, autore, docente accademico e formatore accreditato Lego Serious Play e grazie alla collaborazione con il museo del risparmio di Intesa Sanpaolo è stato possibile realizzare il primo laboratorio su prezzi e inflazione disponibile online.

I successivi laboratori in presenza, Covid-19 permettendo, spazieranno dall’uso responsabile del denaro, all’economia comportamentale fino allo sviluppo sostenibile e saranno condotti il prossimo autunno a Torino presso il Museo del risparmio, applicando tecniche di didattica ludica e di divulgazione scientifica. Le date previste sono sabato 26 settembre e sabato 24 ottobre (il laboratorio del 2410 sarà disponibile anche in streaming sulla pagina facebook del Museo), dalle 15.00 alle 17.00. I posti sono limitati: chi lo desidera può pre-iscriversi mandando una mail a INFO@museodelrisparmio.it