L’assemblea ordinaria di Intesa Sanpaolo ha deliberato la distribuzione del dividendo per un totale di oltre 1,9 miliardi di euro, corrispondente ad un importo unitario di 9,96 centesimi di euro per azione. La nuova distribuzione, che si aggiunge ai 694 milioni di dividendi cash deliberati ad aprile e corrisposti a maggio 2021, porta al pagamento di un ammontare complessivo per il 2020 corrispondente ad un payout ratio pari al 75% dei 3,5 miliardi di euro di utile netto consolidato rettificato, in linea con il Piano di Impresa 2018-2021. Per l’ad Carlo Messina, Intesa Sanpaolo rappresenta il "motore della crescita sostenibile e inclusiva, ruolo che confermeremo nel prossimo mese di febbraio con la presentazione del piano d’impresa 2022-2025".