Il regalo di Natale Leonardo Del Vecchio (foto) se lo è fatto nell’ultima quindicina di dicembre, rilevando tramite la finanziaria Delfin oltre 8,15 milioni di azioni di Mediobanca, pari allo 0,92% del capitale portandosi così all’11,92%. Piano piano procede la scalata del fondatore di Luxottica verso il 20% di Piazzetta Cuccia, soglia entro cui si può portare secondo la Bce. Ormai Del Vecchio ha superato la metà del percorso. Nell’ultima assemblea di Mediobanca, Delfin come primo azionista ha votato per la lista per il cda presentata da Assogestioni, evitando di proporne una propria e di fatto non osteggiando quella presentata dallo stesso cda.