Dalla telefonia alle assicurazioni, dal credito al digitale, passando per l’industria: è variegato l’elenco delle 112 aziende italiane premiate come Top Employers 2021. Per alcune il riconoscimento è una conferma (Hera e Philip Morris sono al 12° anno consecutivo, BAT al 10°, Coca-Cola al 6°, Lidl al 5°, Vodafone e Iren al 4°, WindTre al 3°), per altre è una novità: tra le nuove spicca Amazon, premiata per qualità dell’ambiente di lavoro, opportunità di formazione e carriera. Premiate anche Poste, Lamborghini, Allianz, Axa, Bper e Unicredit, per il quarto anno consecutivo riconfermatasi a livello di gruppo "come il miglior posto in cui lavorare", riconoscimento ottenuto grazie alla certificazione locale Top Employers conseguita in Austria, Italia, Germania, Ungheria e Russia.