Marco Palmieri, 56 anni, è il fondatore e attuale ad del gruppo Piquadro
Marco Palmieri, 56 anni, è il fondatore e attuale ad del gruppo Piquadro
Conti in spolvero per Piquadro che nei primi tre mesi dell’esercizio 2021-22 registra un fatturato di 21,8 milioni di euro, in crescita del 78,6% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente, chiuso a 12,2 milioni. In dettaglio, per il marchio Piquadro, i ricavi registrati nei primi tre mesi risultano pari a circa 8,7 milioni, +63,8% su base annua. Il canale e-commerce ha registrato un...

Conti in spolvero per Piquadro che nei primi tre mesi dell’esercizio 2021-22 registra un fatturato di 21,8 milioni di euro, in crescita del 78,6% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente, chiuso a 12,2 milioni. In dettaglio, per il marchio Piquadro, i ricavi registrati nei primi tre mesi risultano pari a circa 8,7 milioni, +63,8% su base annua. Il canale e-commerce ha registrato un risultato in incremento del 39,4% rispetto all’analogo periodo chiuso al 30 giugno 2020. Quanto al marchio The Bridge, i ricavi registrati nel trimestre sono stati di circa 3,7 milioni di euro. +130,8%. Il canale e-commerce ha registrato un risultato in incremento annuo del 18,3%. I ricavi delle vendite realizzati dalla Maison Lancel nei primi tre mesi dell’esercizio risultano pari a circa 9,4 milioni di euro (+77,6%) mentre il canale e-commerce è cresciuto del 119,9% . Dal punto di vista geografico il gruppo Piquadro ha registrato nel trimestre un fatturato di circa 9 milioni nel mercato italiano, pari al 41,2% del fatturato totale di gruppo (45,7% delle vendite consolidate al 30 giugno 2020) in incremento del 61,1% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 20202021.

Nel mercato europeo il fatturato è stato di circa 11,9 milioni di euro, pari al 54,2% delle vendite consolidate (49,9% delle vendite consolidate al 30 giugno 2020), +94,1% rispetto al 20202021. Nel resto del mondo il fatturato è stato di circa 1 milione, pari al 4,6% delle vendite consolidate +84,1% annuo.

"’Il trimestre aprile-giugno si è chiuso con segni positivi molto consistenti su tutti e tre i marchi del gruppo", afferma Marco Palmieri, ad di Piquadro.

"Siamo convinti - conclude Palmieri - che, in un quadro di diffuso miglioramento della situazione pandemica, sia già in atto una ripresa dei consumi che dovrebbe riportarci in qualche mese ai livelli pre-Covid, forti, peraltro, di una struttura ancora più snella ed efficiente, focalizzata sul digitale e con una nuova visione decisamente più esperienziale e omnicanale del rapporto con il cliente".