La giapponese Mitsubishi Heavy Industries costruirà in Austria la più grande acciaieria a idrogeno al mondo, per conto del produttore austriaco voestalpine (iniziale minuscola, ndr). I test del nuovo impianto cominceranno quest’anno: a regime la produzione sarà di 250mila tonnellate di acciaio all’anno. L’uso dell’idrogeno idurrà drasticamente le emissioni di gas serra CO2 da parte dell’acciaieria. Il gas sarà usato come combustibile, al posto di carbone o gas naturale, per ridurre il minerale ferroso e trasformarlo in ferro, eliminando l’ossigeno. Il processo che sarà applicato dalla Mitsubishi in Austria si chiama Dri (Directed Riduction Iron) e sostituisce i tradizionali altoforni.