Tim ha raggiunto un accordo con i sindacati per il contratto di espansione 2021-2022 che prevede 600 assunzioni, 300 ogni anno. Uilcom precisa che il contratto prevede 1.300 uscite in isopensione e 170 uscite circa come mobilità volontaria. Con l’accordo vengono previste 1300 aliquote per uscite in isopensione: "strumenti non traumatici, utili per arginare la complessa situazione di contesto". Uilcom ritiene "di aver realizzato un’intesa che mantiene un equilibrio dei livelli occupazionali di gruppo attraverso il ricorso ad uno strumento di politiche attive. Allo stesso tempo si prosegue nello sviluppo di quella trasformazione digitale, che passa oggettivamente dal riconoscimento delle professionalità (livelli inquadramentali), e consolidamenti orari (incremento orario dei part-time).