Ben oltre un milione e mezzo di euro raccolti, 110 investitori e un ticket medio di 14mila euro. Sono i principali numeri della campagna di ’crowfunding’ lanciata da Concrete per il finanziamento di Terminal Tower, San Cristoforo (nella foto il progetto), il nuovo complesso residenziale di Milano nell’area dello Scalo. La piattaforma di raccolta fondi – attiva su concreteinvesting.com – ha chiuso la quarta campagna consecutiva con un importo milionario, e il capitale raccolto sulle prime cinque operazioni è stato di 5.800.000 euro in pochi mesi. La raccolta su Terminal Tower, aperta anche agli investitori retail, era stata lanciata poco più di un mese fa con un ticket minimo di ingresso pari a 5.000 euro, rendimento annuale atteso (IRR) pari al 12% e alcune clausole a tutela degli investitori intervenuti attraverso il crowdfunding.

Lo sviluppo residenziale si colloca nell’area strategica dello Scalo San Cristoforo a Milano, oggi al centro di un importante progetto di riqualificazione urbana. Proprio in primavera era stato svelato il masterplan del progetto vincitore: Agenti Climatici del team OMA e Laboratorio Permanente che prevede la realizzazione di un parco verde di circa 140.000 mq, proprio a ridosso della nascente costruzione, e un lungo sistema lineare per la depurazione delle acque (Limpidarium d’acqua). Inoltre l’area è interessata dalla costruzione della nuova linea metropolitana cittadina M4 che integrerà in modo importante i collegamenti attuali operati dalla stazione ferroviaria Milano San Cristoforo. In questo contesto si collocherà Terminal Tower, il cui termine di costruzione è previsto la fine del 2021, e si svilupperà in altezza per 65 metri, 19 piani fuori terra ed uno interrato. Verranno realizzate 33 unità residenziali (20 trilocali, 7 bilocali, 6 quadrilocali) e 40 posti auto.

«Questa campagna è stata per noi una conferma. Abbiamo battuto il nostro stesso primato raggiunto a luglio con il progetto Elle Building e coinvolto oltre 100 investitori. Il crescente interesse del pubblico retail e degli investitori più sofisticati testimoniano la qualità dei progetti che proponiamo oltre che la serietà e la trasparenza del nostro modello di business. E continueremo su questa impostazione anche per le future campagne, a partire dalla prossima che avvieremo tra qualche giorno» ha detto Lorenzo Pedotti, CEO di Concrete.