Lunedì 15 Luglio 2024
MONICA PIERACCINI
Economia

Concorso Agenzia delle Entrate: 170mila domande per 4.500 posti a tempo indeterminato

Due i bandi pubblicati. La data dell’unica prova scritta sarà comunicata il 4 settembre

Agenzia entrate

Agenzia entrate

Roma, 29 agosto 2023 – Maxi concorso all'Agenzia delle Entrate, che assume a tempo indeterminato 4.500 funzionari. Due i bandi pubblicati, per due figure ricercate: specialisti in materia fiscale e personale che si occuperà delle attività di aggiornamento e conservazione dei registri immobiliari. Secondo quanto scrive il magazine della stessa Pubblica amministrazione, sono 170 mila le domande arrivate e il 34% dei candidati è under 30.

Quasi 4mila specialisti di tributi

Il primo bando riguarda la selezione di 3.970 laureati che saranno assunti a tempo indeterminato per svolgere attività ad alto contenuto specialistico in materia fiscale. I nuovi funzionari saranno impiegati nell’assistenza e nella consulenza ai contribuenti, collaboreranno alla gestione e all’erogazione dei servizi, alle attività di analisi sugli illeciti fiscali, alle attività di verifica e ai controlli. Si occuperanno inoltre delle attività legate al contenzioso e alla riscossione. Tra i titoli di studio richiesti, dettagliatamente indicati sul bando, la laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze economiche, Scienze dell’economia e della gestione aziendale oppure un diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche, Economia e commercio (o di una laurea specialistica o magistrale equiparata).

Altri 530 posti per i servizi di pubblicità immobiliare

L’Agenzia rafforzerà anche l’area dei servizi di pubblicità immobiliare: in questo caso si cerca il personale che si occuperà delle attività di aggiornamento e conservazione dei registri immobiliari. Ai neo assunti sarà richiesto di operare nell’assistenza e nella consulenza ai cittadini, di collaborare alle attività di aggiornamento e conservazione delle banche dati di pubblicità immobiliare e di svolgere attività di monitoraggio. Sono 530, complessivamente, i posti disponibili. Per accedere alla selezione occorre essere in possesso di una laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici oppure di un diploma di laurea in Giurisprudenza (o di una laurea specialistica o magistrale equiparata).

Quando i risultati

Il 4 settembre prossimo, sul sito dell’Agenzia delle entrate, e sul Portale InPA saranno pubblicate tutte le indicazioni, data compresa, dell'unica prova scritta prevista per i concorsi. I due bandi sono consultabili sul sito www.agenziaentrate.gov.it. A differenza del passato non sono previsti tirocini: i vincitori saranno assunti dopo aver superato un periodo di prova di 4 mesi.