Centro commerciale Auchan (Ansa)
Centro commerciale Auchan (Ansa)

Roma, 14 maggio 2019 - Conad si prende 1.600 punti vendita italiani di Auchan Retail: un'acquisizione quasi totale delle attività della multinazionale francese in Italia che vale circa un miliardo di euro - fanno sapere fonti finanziare vicine all'operazione - e che sarà perfezionata solo dopo l'approvazione dell'Antitrust. Ma intanto l'accordo c'è. "Abbiamo riportato nelle mani di imprenditori italiani una rete di distribuzione di grande valore, che sta attraversando un periodo di difficoltà, ma che ha grandi potenzialità ed è complementare alla nostra", dice in una nota Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad. 

Conad ha portato a termine l'operazione con Wrm group, società di Real estate commerciale che fa capo a Raffaele Mincione. Alla fine, spiegano le stesse fonti finanziarie, Mincione sarà proprietario degli immobili di Auchan Retail Italia, che affitterà a Conad. Nell'accordo rientrano ipermercati, supermercati, negozi di prossimità con i marchi Auchan e Simply: sono esclusi invece gli store  gestiti da Auchan Retail in Sicilia e i drugstore Lillapois

La rete di negozi dell'azienda francese rappresentava il quinto gruppo italiano, con una quota del 6%, con ricavi per circa 3,7 miliardi e circa 18mila dipendenti. Con la sua acquisizione Conad, che nel 2018 ha fatturato oltre 13 miliardi grazie a circa 3.300 punti vendita, diventerà leader di mercato con il 19% della quota. 

Edgard Bonte, presidente di Auchan Retail, ha spiegato che "desideriamo migliorare l'attuale difficile situazione per le attività di Auchan Retail in Italia e consentire a Conad di continuare, attraverso questa acquisizione, il suo ambizioso piano di sviluppo all'interno del paese. Per i team di Auchan Retail Italia, è l'opportunità di unirsi a un soggetto italiano, d'ora in poi leader di mercato con un forte impulso commerciale".