Dal capillare radicamento di SpeeD, concessionaria del Gruppo Monrif, e dall’intuizione della start-up Laserwall nasce un nuovo modo di comunicare le realtà del territorio. Laserwall è la prima bacheca digitale interattiva che raccoglie non solo le comunicazioni del condominio mandate dall’amministratore, ma anche le informazioni o i...

Dal capillare radicamento di SpeeD, concessionaria del Gruppo Monrif, e dall’intuizione della start-up Laserwall nasce un nuovo modo di comunicare le realtà del territorio. Laserwall è la prima bacheca digitale interattiva che raccoglie non solo le comunicazioni del condominio mandate dall’amministratore, ma anche le informazioni o i servizi che facilitano la vita di quartiere. Tutto il sistema si basa su un tablet da 21 pollici posizionato nell’androne del condominio. Solo i residenti del palazzo possono accedervi aprendo un account per iniziare a usufruire dei servizi proposti. Oltre al device fisico, l’ecosistema Laserwall è accessibile anche dalla app, scaricabile da Apple Store e Google Play Store, e disponibile solo per chi ha una bacheca digitale installata nel proprio condominio.

SpeeD diventerà uno dei partner di riferimento di Laserwall per la raccolta pubblicitaria per le 3.000 bacheche installate nel comune di Milano, spaziando dagli annunci tradizionali dei grandi clienti e delle piccole attività, ma anche ricerca di personale, proposte immobiliari, vendite private e proposte di servizi personali, come vendita auto e moto, baby sitter, lezioni private.

"La collaborazione con SpeeD si inserisce nel nostro progetto di diventare a tutti gli effetti un mass media nei territori in cui siamo presenti, in questo caso raggiungendo solo nell’area milanese ben oltre 3.000 condomini, direttamente negli androni dei palazzi – commenta Salvatore Dolce (nella foto), founder di Laserwall –. Mai come in questo periodo Laserwall diventa fondamentale per le comunità di quartiere e soprattutto per le attività commerciali che ne fanno parte con le sue forme di advertising innovative".