Il gruppo tedesco Thyssenkrupp (nella foto il ceo Martina Merz) registra una perdita di 115 milioni di euro alla chiusura del suo anno fiscale in contrasto con l’utile netto di 9.585 milioni di euro dell’anno precedente, quando i conti dell’azienda includevano l’impatto positivo straordinario della vendita del business degli ascensori.