Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
19 mag 2022

Che cos'è il bonus acqua potabile?

19 mag 2022
Bonus acqua potabile
Bonus acqua potabile
Bonus acqua potabile
Bonus acqua potabile

Tra le numerose proroghe di bonus e agevolazioni previste dalla Legge di Bilancio 2022, il Governo italiano ha deciso di prolungare anche il Bonus acqua potabile. Già nel 2021, infatti, la Manovra Economica aveva introdotto questo credito d’imposta pari al 50% sull’acquisto di sistemi di depurazione per il miglioramento dell’acqua, la cui scadenza ora è stata rinviata fino al 2023. Anche quest’anno, il Bonus acqua potabile comprende un’agevolazione economica per l’acquisto e l’installazione di sistemi per il filtraggio e la mineralizzazione dell'acqua erogata dagli acquedotti e destinata al consumo umano. Vediamo insieme in cosa consiste questo credito d’imposta, a chi spetta e perché è conveniente usufruirne. Bonus acqua potabile: cos’è e a chi spetta Il Bonus acqua potabile è un aiuto economico che spetta a coloro che vogliono migliorare la qualità dell’acqua del proprio rubinetto. Nello specifico, questo bonus prevede un’agevolazione per sostenere le spese di acquisto e installazione di sistemi di: filtraggio; mineralizzazione; raffreddamento; addizione di anidride carbonica alimentare E290.  Il sostegno previsto dalla Legge Bilancio 2022 ha la finalità di migliorare la qualità dell’acqua per il consumo umano erogata dagli acquedotti, di razionalizzarne l’uso e ridurre l’utilizzo della plastica. Tramite l’installazione di questi sistemi di miglioramento, infatti, l’acqua del rubinetto diventa più buona e leggera, allontanando i consumatori dall’acquisto di acqua in bottiglia. Questo aiuto economico può essere richiesto da persone fisiche, da aziende e da enti non commerciali. Il Bonus acqua potabile, infatti, è destinato all’acquisto di sistemi per migliorarne la qualità sia nelle abitazioni private di singoli cittadini, sia in contesti commerciali e presso enti religiosi o del terzo settore. È importante tenere a mente che il Bonus acqua potabile può essere richiesto sia da cittadini proprietari di un immobile, sia da cittadini detentori, ad esempio di contratti di locazione o d’affitto d’azienda. Bonus acqua potabile: come ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?