Rimborsi per Cashback di Natale (Ansa)
Rimborsi per Cashback di Natale (Ansa)

Roma, 12 dicembre 2020 - Sono scattati i primi rimborsi del Cashback a cinque giorni dalla partenza. Nel pomeriggio già apparivano i primi 15 mila cittadini che hanno maturato il diritto all'Extra Cashback di Natale: cioè i primi partecipanti che hanno raggiunto la soglia minima delle 10 transazioni, e così otterranno il rimborso del 10% sugli acquisti con carte e app di pagamento effettuati entro il 31 dicembre 2020. 

Le fonti di palazzo Chigi hanno reso noto che il totale degli iscritti al programma ad oggi ha superato i 4 milioni. Le transazioni già contabilizzate e acquisite dal sistema sono oltre 1,6 milioni, per un totale di rimborso accumulato pari a oltre 6,4 milioni di euro. 

Numeri, fanno notare le fonti, che sono in continuo rialzo. Oltre 7,5 milioni, di cui mezzo milione in sole sei ore, sono stati gli strumenti di pagamento attivati ai fini del programma. Il che corrisponde a 4,4 milioni di carte di credito e quasi 2 milioni di carte PagoBANCOMAT caricati solo sull'app IO, e circa 1,2 milioni arrivate dagli altri canali disponibili.

"Massimali per non favore chi ha più soldi" 

Palazzo Chigi sottolinea: "Il rimborso previsto dal cashback ha un massimale di 15 euro per la singola transazione, in questo modo non si trae vantaggio da spese singole di oltre 150 euro o da spese superiori ai 1500 euro nel semestre. La ragione di questi limiti è determinata dalla volontà di garantire lo stesso trattamento per tutti i cittadini e di non favorire chi ha maggiore capacità di spesa".