Louis Carey Camilleri
Louis Carey Camilleri

Torino, 21 luglio 2018 - E' Louis Carey Camilleri il successore di Sergio Marchionne nella carica di amministratore delegato della Ferrari. Studi in economia e business a Losanna, Camilleri vanta una solida preparazione ed esperienze di primo piano nel mondo degli affari. E' attualmente presidente del board di Philip Morris International. Nato ad Alessandria d'Egitto da famiglia maltese, 63 anni, è una figura cosmopolita: parla quattro lingue e il suo patrimonio è stimato in 150 milioni di sterline. Tre figli, divorziato dal 2004 dall'ex moglie Marjolyn, gli sono state attribuite numerose relazioni, l'ultima con la top model Naomi Campbell.

Chi è Mike Manley, successore di Sergio Marchionne in Fca

È in Svizzera, dopo gli studi, che inizia la carriera di Camilleri, che nel 1978 entra in Philip Morris come analista di sviluppo del business. All'interno dell'azienda ricopre diversi incarichi, tutti di crescente importanza, fino a diventare presidente e amministratore delegato (quest'ultima carica ricoperta tra il marzo del 2008 e il maggio del 2013) del colosso delle sigarette. 

Sergio Marchionne, il manager che ha rivoluzionato la Fiat

Nella casa di Maranello, Camilleri è attualmente amministratore non esecutivo. Dal 2002 è stato presidente e ceo di Altria, uno dei più grandi conglomerati del mondo in settori quali gli alimenti, il tabacco e bibite, che include, oltre a Philip Morris, società come John Middleton e Ste. Michelle Wine Estates. Dal 1996 al 2002, era stato senior vice president e direttore finanziario di Altria. L'uomo che si preparerebbe a prendere il volante di Ferrari al posto di Marchionne e accanto a John Elkann, cui dovrebbe andare la presidenza, ha ricoperto molti ruoli anche oltre Altria. È stato nominato membro del cda di América Móvil, quarto operatore di telefonia mobile al mondo per abbonati, nell'aprile del 2011 e in precedenza è stato membro del cda di Telmex International, holding di tlc messicana, dal dicembre del 2009. Si è seduto nel cda di Kraft Foods dal marzo del 2001 al dicembre del 2007 ed è stato presidente di Kraft dal settembre del 2002 al marzo del 2007. Camilleri ha frequentanto la Business School dell'Università di Losanna, in Svizzera, dove ha conseguito una laurea in Economia e Gestione aziendale presso l'Hec Lausanne.