Domenica 14 Luglio 2024

Tensione su Btp Italia ed Eurozona. Spread sopra 192 punti. Perché e cosa sta succedendo

Sale il differenziale fra Btp e Bund tedeschi. I rendimento annuo dei titoli di Stato italiani superiore a quello della Grecia. Borse europee deboli

Tasso Btp

Tasso Btp

Sale la tensione sui titoli di Stato con i timori di nuovi rialzi da parte delle banche centrali. Il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi risale a 192,2 punti, con il rendimento annuo italiano che balza di 14 punti al 4,47% e quello tedesco in rialzo rialzo di 9 punti al 2,55%. In tensione anche i tassi dei paesi "periferici" con la Spagna in crescita di 10,6 punti al 3,53% e la Grecia di 10,4 punti al 4,4%.

Il ruolo della Bce e dei tassi di interesse

In salita dunque tutti i tassi dei titoli di Stato dell'eurozona dopo che i dati Flash PMI hanno rilevato un andamento dell'economia migliore del previsto che potrebbe incoraggiare la Bce ad alzare ulteriormente i tassi di interesse.

Le Borse

Si mantengono deboli le principali Borse europee sulla scia degli indici Usa, con i timori di nuovi rialzi da parte delle banche centrali dopo indici Pmi migliori delle stime. Milano cede lo 0,65%, Francoforte e Londra lo 0,35% e Parigi lo 0,3%.

Sale, come visto, nel contempo la tensione sui titoli di Stato: il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi sfiora i 193 punti, con il rendimento annuo italiano che balza di 13,8 punti al 4,466% e quello tedesco di 8,5 punti al 2,54%.

Il greggio

Contrastato il greggio, con il Wti Usa in rialzo dello 0,59% a 76,79 dollari al barile mentre il Brent del mare del Nord cede lo 0,62% a 83,54 dollari.

Gass in calo

In forte calo invece il gas naturale, che lascia sul campo il 3,55% a 48,1 euro al MWh ad Amsterdam e il 3,59% a 119,45 penny per unità termica Usa a Londra.

Titoli migliori e peggiori

Effetto conti su Hsbc (+5,19%) a Londra, Recordati (-2,43%) e Campari (-0,71%) a Milano e per Engie (+4,83%) a Parigi. Deboli i petroliferi Bp (-0,86%), Eni (-0,63%) e Shell (-0,61%), più cauta invece TotalEnergies (-0,22%). Segno meno per il produttore di semiconduttori asm-Osram (-2,14%), più cauta Stm (-0,73%). Pesanti i titoli bancari Mps (-3%) e Unicredit (-2,4%), più caute Banco Bpm (-1,27%), Bper (-1,16%), Credit Agricole (-0,84%), Bnp (-0,41%) e Intesa (-0,08%).