Il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri (Ansa)
Il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri (Ansa)

Roma, 22 maggio 2020 - Il Btp Italia 2020 ha sbancato sul mercato. Circa 22,3 miliardi di raccolta, di cui 14 dai risparmiatori privati. La domanda complessiva di titoli da parte degli investitori istituzionali ha superato i 19 miliardi di euro. Numeri record per uno strumento che non aveva raggiunto cifre simili neanche nelle emissioni d'oro a cavallo tra 2013 e 2014. Un boom che si traduce gioco forza in maggiore debito per lo Stato. Il Tesoro ha preso a prestito soldi a un tasso dell'1,4% e si possono già tirare le somme di quanto ci costerà il tanto celebrato Btp Italia: in cinque anni di durata, il Mef dovrà versare interessi per 1,561 miliardi di euro.

Una linea di credito con il Mes di analogo importo, godendo di un tasso dello 0,1%, sarebbe costata ai contribuenti italiani 111,5 milioni in interessi nei primi cinque anni del prestito. Meno di un dodicesimo di quanto dovremo pagare. Parliamo ovviamente di fondi per l'emergenza sanitaria, quindi con destinazione 'vincolata'. Ma pure il Btp Italia è stato lanciato per far fronte alle criticità causate dal Covid. La differenza di 1,45 miliardi è, commenta Bloomberg, "il prezzo", scaricato sui cittadini, "delle tensioni politiche con l'Europa" sul Mes, che i "partiti populisti usano come una clava per dipingere le istituzioni di Bruxelles intente a tentare di minare la sovranità nazionale".

Mes quasi pronto

Al momento non è chiaro se l'Italia vorrà accedere alla linea di credito del Salva-Stati. Il Pd sembra a favore del Mes che resta invece inviso ai 5 Stelle. Conte ha più volte ribadito che questo strumento non è la soluzione e che il nostro Paese non intende farvi ricorso. Il meccanismo europeo di Stabilità, nel frattempo, è lì, alla portata. Almeno per quanto riguarda la linea di credito per l'emergenza sanitaria. "Disponibile per tutti e, per erogare i prestiti, serve che i singoli Paesi facciano richiesta", spiega a SkyTg24 Nicola Giammarioli, segretario generale del Mes. "Poi ci sarà un'istruttoria che è stata velocizzata al massimo e di fatto è già stata fatta e nel giro di due o tre settimane questi fondi possono essere resi disponibili", aggiunge. A differenza dei Btp Italia, questo prestito ha vita media di 10 anni e tasso "attorno allo zero".