Dopo l’intervento della presidente della Bce Christine Lagarde agli incontri di Aix an Provence ieri, i mercati guardano a giovedì, quando ancora Lagarde porterà eventuali novità, finita la riunione del Consiglio direttivo con decisioni di politica monetaria. La Fed ha in programma intanto domani l’intervento del vicepresidente Randal Quarles a proposito del rapporto di stabilità finanziaria. Tra i dati...

Dopo l’intervento della presidente della Bce Christine Lagarde agli incontri di Aix an Provence ieri, i mercati guardano a giovedì, quando ancora Lagarde porterà eventuali novità, finita la riunione del Consiglio direttivo con decisioni di politica monetaria. La Fed ha in programma intanto domani l’intervento del vicepresidente Randal Quarles a proposito del rapporto di stabilità finanziaria. Tra i dati macroeconomici di rilievo, domani l’indice Ism non manifatturiero negli Usa, atteso in crescita, poi la produzione industriale di Germania, Francia e Italia, attese in rimbalzo martedì la prima e venerdì le altre due.

Il vicepresidente Bce, Luis de Guindos, parteciperà mercoledì a un dibattito online sul Mes, Lagarde e Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo Bce, all’Eurogruppo di giovedì e de Guindos all’Ecofin venerdì. Per l’azionario si attende per i mesi estivi, secondo analisti, una perdita di slancio dell’industria, mentre ulteriore potenziale viene riconosciuto alle banche.

Quanto alle monete, gli analisti evidenziano come le preoccupazioni per un’ulteriore ondata di Coronavirus stiano danneggiando le valute rispetto al dollaro, sostengano il prezzo dell’oro e influenzino quello del greggio. Altri appuntamenti macroeconomici: domani indici Sentix della fiducia degli investitori dell’Eurozona, dei direttori degli acquisti nelle costruzioni nel Regno Unito, ordini alle fabbriche tedesche di maggio, produzione industriale spagnola. Martedì i nuovi occupati negli Usa. Mercoledì l’intervento di membri del Comitato per la politica monetaria della Bank of England. Giovedì le richieste di disoccupazione negli Usa, dalla Cina gli indici dei prezzi al consumo. Venerdì l’indice dei prezzi alla produzione negli Usa.

Per l’Italia domani via al collocamento dei nuovi Btp Futura e venerdì asta dei Bot. Domani parte il periodo di offerta dell’Ops Intesa-Ubi, martedì dati Istat sul commercio al dettaglio di maggio e nota mensile sull’andamento dell’economia italiana. Venerdì Fitch dovrebbe rivedere il rating sovrano dell’Italia, ma gli analisti non si attendono decisioni.