La Commissione Ue ha approvato gli aiuti concessi dall’Italia ad Alitalia per 39,7 milioni di euro, per compensare la compagnia del danno subito dalla pandemia di Covid-19 dal primo marzo al 30 aprile 2021. Bruxelles ritiene che la pandemia rappresenti un evento eccezionale, trattandosi di un fenomeno straordinario e imprevedibile con significative ricadute economiche. Di conseguenza, gli interventi eccezionali compiuti dallo Stato membro per compensare i danni connessi all’epidemia sono giustificati.