Spread (Ansa)
Spread (Ansa)

Roma, 31 maggio 2018 - Giornata in altalena per la Borsa italiana: dopo i rialzi della mattinata, Piazza Affari è tornata a scendere nella seconda parte della giornata per poi chiudere poco sotto il pareggio a - 0,06%, in una giornata di serrate trattative per la formazione di un nuovo governo. Sul finire della giornata, le notizie relative alla fine della tregua sui dazi voluti dal presidente Usa, Donald Trump hanno fatto chiudere in rosso tutti i listini del vecchio continente, mentre l'euro continua a recuperare sul dollaro a 1.169. Giornata con il segno + per i titoli bancari italiani: Mps (che a vola a +5%), Carige, Banco Bpm, Fineco e Unicredit chiudono tutte in positivo. Bene anche Poste, Fca e Generali.

SPREAD - Durante la giornata lo spread Btp-Bund ha fatto registrare variazioni di alcune decine di punti, chiudendo a quota 254 ma il rendimento del titolo decennale è rimasto sotto il 3% (2,88%).

Sergio Mattarella incontra i giornalisti al Quirinale

Spread e mutui, cosa succede ora per famiglie e aziende