Indici di Borsa (Ansa)
Indici di Borsa (Ansa)

Milano, 13 febbraio 2019 - Settimana positiva per la Borsa italiana. Dopo la favorevole giornata di ieri (e l'ancor più largo sprint di lunedì) oggi Milano avanza ancora. L'indice Ftse Mib di Piazza Affari segna un rialzo dello 0,93% a 19.989 punti in chiusura (apertura a +0,31%). Sulla scia del terreno positivo di Wall Street - Dow Jones apre a +0,40% - le altre Piazze europee: Londra segna un +0,81%, Parigi +0,35% e Francoforte +0,37%. Unica eccezione Madrid (-0,01%). Spread tra Btp e bund tedeschi chiude in calo a 266 punti col rendimento del decennale italiano al 2,78%. 

Sul paniere principale corrono le società del risparmio gestito, grazie anche al buon avvio delle borse nel 2019: rialzi sopra il 4% per Azimut e Banca Generali, mentre sfiora il +5% Fineco. Contrastati i titoli bancari, con i big Intesa e Unicredit positivi (rispettivamente +0,35% e +2,16%) mentre sono in rosso Bper, Banco Bpm e Ubi. Continua il buon momento di Recordati, che beneficia ancora dei conti. Bene l'industria, dove spicca Prysmian(+3,55%); nel lusso invece corre Ferragamo (+3,48%). 

WALL STREET - Procede in territorio positivo Wall Street. Il Dow Jones sale dello 0,63% a 25.582 punti, il Nasdaq avanza dello 0,35% a 7.440 punti, mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,38% a 2.755 punti. Aperture rispettivamente a +0,40%, +0,34% e +0,29%. 

BORSE ASIATICHE - La Borsa di Hong Kong è salita di nuovo per il maggiore ottimismo sui colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina. L'indice Hang Seng ha guadagnato l'1,16% a 28.497,59 punti. Nella Cina continentale, l'indice Shanghai Composite ha chiuso in rialzo dell'1,84% a quota 2.721,07 punti, mentre l'indice composito di Shenzhen è salito dell'1,87% a 1.389,68 punti.