Crescita a doppia cifra delle vendite per il gruppo Campari nei primi sei mesi dell’anno sia rispetto al primo semestre del 2020 sia al 2019. A fine giugno le vendite nette superano il miliardo di euro, con un aumento del 37,1% rispetto al primo semestre 2020 (+30,2% variazione totale) e al +22,3% rispetto al primo semestre 2019.

L’utile netto del gruppo rettificato ammonta a 156,8 milioni, in crescita del +101,9% escludendo rettifiche positive totali di 2,8 milioni. Il free cash flow ricorrente è di 141,6 milioni (+117,7% rispetto al primo semestre 2020 e +64,2% rispetto al primo semestre 2019).

"Nel primo semestre 2021 abbiamo registrato una crescita a doppia cifra in tutti i mercati chiave e i cluster di brand, nonché tutti gli indicatori di performance", ha commentato il Ceo di Campari Bob Kunze-Concewitz.