Domenica 21 Luglio 2024
ANTONIO TROISE
Economia

Bonus trasporti per pochi fortunati Il click day dura soltanto un’ora

Assalto alla piattaforma online del ministero, budget subito bruciato. Prossima chance il primo ottobre

Bonus trasporti per pochi fortunati  Il click day dura soltanto un’ora

Bonus trasporti per pochi fortunati Il click day dura soltanto un’ora

di Antonio Troise

Game over. Le risorse si sono esaurite in appena un’ora. Pochi minuti dopo le 9 di ieri, sul sito del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, è stato pubblicato il messaggio che comunicava lo stop alle richieste per il cosiddetto ‘bonus trasporti’ del 2023. Ovviamente bisognerà vedere se la misura sarà rifinanziata. Secondo quanto comunicato dal ministero, sono state circa 500mila le persone che si sono collegate al sito fin dalle prime ore del mattino per ottenere il bonus. Ma solo 24.322 di loro sono riuscite a ottenerlo.

Le risorse a disposizione. Per il bonus trasporti è stata prevista una dotazione di 100 milioni di euro, che però si è esaurita nel giro di 69 minuti.

Cosa prevede il bonus. L’agevolazione, già prevista in passato e approvata quando il dicastero era guidato da Andrea Orlando, prevede un contributo fino a 60 euro per acquistare un abbonamento annuale o mensile al trasporto pubblico.

Come viene calcolato il contributo. Il buono è determinato dall’importo dell’abbonamento annuale o mensile che si vuole acquistare. E’ valido sia per il traporto pubblico locale, regionale o interregionale sia per il trasporto ferroviario nazionale. Si tratta di un abbonamento nominato, non cedibile, e non incide nel calcolo dell’Isee.

Gli abbonamenti. Per usufruire del bonus bisogna acquistare un abbonamento, entro il mese solare di emissione. L’abbonamento può iniziare la sua validità anche in un periodo successivo. Al momento della richiesta è necessario specificare il gestore del servizio di trasporto presso il quale si acquisterà l’abbonamento annuale o mensile: questa scelta sarà vincolante.

In che modo chiederlo. La richiesta del bonus avviene per via telematica, sulla piattaforma web del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (bonustrasporti.lavoro.gov.it). Per accedere è necessario essere muniti dell’identità digitale SPID o della CIE. Il buono sarà nominativo e utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento annuale o mensile durante il mese in corso. Il bonus può essere chiesto solo da coloro che hanno un reddito Isee non superiore ai 20 mila euro. Precedentemente la soglia era stata fissata a 35 mila euro.

Nuove richieste dal primo ottobre. L’accesso alla piattaforma online del ministero era legato ai residui generati dal mancato utilizzo di bonus richiesti nel mese di agosto 2023. Sul sito viene specificato che si potrà tornare a richiederlo il primo ottobre usufruendo degli eventuali residui generati dal mancato utilizzo di bonus richiesti nel mese di settembre 2023.