Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 giu 2022

Bonus 200 euro: l'autocertificazione in Pdf. Il passaggio chiave per ottenerlo

I consulenti del lavoro: ecco cosa stabilisce l'articolo 31 del decreto. Il documento da scaricare

14 giu 2022
featured image
Bonus 200 euro dipendenti, il passaggio chiave per ottenerlo
featured image
Bonus 200 euro dipendenti, il passaggio chiave per ottenerlo

Roma, 14 giugno 2022 - Bonus 200 euro, automatico ma non troppo per i lavoratori dipendenti. La Fondazione studi dei Consulenti del lavoro, approfondendo il decreto, ricorda un passaggio chiave, definito nell'articolo 31: per incassare i soldi (nello stipendio di luglio, si diceva), occorre un'aucertificazione del lavoratore in carta libera. Così, per essere pratici, come chiarisce Giuseppe Buscema - il perito che ha firmato il rapporto con il collega Carlo Cavalleri -, alla Fondazione hanno pubblicato un fac simile di modulo da compilare (lo trovate qui sotto).

Approfondisci:

Bonus 200 euro, cos'è l'esonero contributivo e a chi spetta

Come richiedere il bonus, il modulo in Pdf

Bonus 200 euro, il passaggio indispensabile per ottenerlo

Charisce Giuseppe Buscema al telefono: "L'articolo 31 del decreto è molto chiaro: i datori di lavoro devono erogare automaticamente i duecento euro, ma previa dichiarazione del dipendente".

Che cosa deve dichiarare il lavoratore dipendente?

"Il lavoratore dipendente - spiega il consulente del lavoro - deve dichiarare due cose per poter ottenere il bonus: di non essere titolare di un trattamento pensionistico e di non percepire il reddito di cittadinanza".

In che forma va presentata la dichiarazione?

"La dichiarazione del lavoratore dipendente va presentata in forma libera - risponde Buscema -. Noi alla Fondazione, ente scientifico, per essere pratici abbiamo confezionato un fac simile, con i dati anagrafici di chi rende la dichiarazione".

Siamo certi che il fac simile sia valido?

"Sì - non ha dubbi Buscema -. Perché il ragionamento va fatto al contrario. Il ministero non ha rinviato a un modello. E per fortuna, s'immagini se avessimo dovuto attenderlo. In altre parole, cercando di essere tempestivi, abbiamo voluto agevolare i consulenti del lavoro e i lavoratori stessi. Tutti possono scaricare il nostro fac simile".

Quali sono le prossime scadenze?

"Ora il decreto deve essere convertito - mette in fila Buscema -. Oggi l'Inps ha pubblicato un messaggio con alcune indicazioni, si attende a breve una circolare con ulteriori spiegazioni. Ma il passaggio dell'autocertificazione è già chiarissimo".

 



 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?