'Black Friday'
'Black Friday'

Roma, 23 novembre 2021 -  L’elettronica e l’hi-tech sicuramente la faranno da padrone, ma ci sarà davvero di tutto nella "scorpacciata" consumistica del Black Friday, il giorno dei grandi sconti, una tradizione importata dagli Usa, al via ufficiamente venerdì. Secondo la gran parte delle associazioni dei consumatori, il 60% degli italiani è intenzionato a fare almeno un acquisto, in vista soprattutto del Natale.

Quanto spenderanno gli italiani

La corsa al "massimo ribasso", per altro, si preannuncia più ricca rispetto allo scorso anno, sia per il numero di persone che intendono comprare sia per l’entità della spesa. Secondo la stima dell’Osservatorio "eCommerce B2c" di Netcomm e Politecnico di Milano, tra Black Friday e Cyber Monday (lunedì prossimo), gli italiani spenderanno online circa 1,8 miliardi di euro, ovvero il 21% in più del 2020. D’altra parte, anche il numero di coloro che intendono approfittare dei saldi risulterà più consistente rispetto a 2020: secondo le previsioni del Codacons saranno infatti 27 milioni gli italiani pronti a fare acquisti in occasione del Black Friday, con una crescita di acquirenti dell’8% rispetto a dodici mesi fa.

Vantaggi e rischi

Ma i numeri potrebbero anche esser superiori visto che c’è poi una larga fetta di consumatori ancora indecisi, i quali decideranno solo all’ultimo. Tra le diverse tipologie di prodotti, moda e abbigliamento faranno segnare degli ottimi risultati: secondo le stime della Federazione Moda Italia di Confcommercio, ci sarà un incremento medio delle vendite del settore pari al 50% rispetto al 2020 e in linea con quelle del 2019, con un volume d’affari che si aggira solo per i prodotti di moda sui 500 milioni di euro. C’è comunque un lato negativo, avvertono. Secondo Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio, infatti, "le stime sui volumi di vendita non vanno lette solo positivamente perché le promozioni in piena stagione, alle porte del Natale, danneggiano soprattutto quegli operatori dei negozi multibrand i quali sacrificano una marginalità che, dopo il tracollo delle vendite del 2020 e inizio 2021, è divenuta sempre più di sopravvivenza".

I prodotti più comprati

A prevalere, secondo l’Osservatorio, sarà l’acquisto di prodotti come informatica ed elettronica, gioielli, profumi, prodotti per la cura del corpo, oggetti di arredamento e giocattoli, alimentari e vini. E Il 2021 sembra anche essere l’anno per spingere sui progetti green: dalla promozione di buoni spesa per incentivare l’acquisto di prodotti più sostenibili, alle raccolte fondi per il sostentamento di riserve naturali, fino alla valorizzazione del second hand grazie a extra valutazioni dell’usato.

I consigli per evitare fregature

Attenzione , però, alle fregature. L’offerta a buon mercato, tipica di questi momenti di grande corsa all’acquisto, può nascondere insidie se non addirittura delle truffe. Meglio, dunque, scegliere con cautela, soprattutto quando si tratta di transazioni online.

Il primo consiglio per sfruttare al meglio il Black Friday è «fare una lista» di ciò che si vuole comprare. Anche perché i siti di e-commerce in questo periodo, ricorda l’Udicon, «sono ricchi di offerte studiate apposta per fare spendere di più su prodotti non sempre necessari».

Verificare i prezzi, anche nei negozi fisici, è buona regola: «Una pratica consolidata da molti store online è alzare i prezzi prima del Black Friday per poi riportarli ai livelli precedenti pubblicizzandoli come scontati», ricordano i consumatori. Diffidare degli scontri eccessivi.

La Rete è una giungla di negozi. Peri riconoscere quelli più affidabili, occorre controllare che siano presenti tutte le informazioni necessarie a identificare il sito, come numeri di telefono, indirizzi e partita Iva, oltre a verificare la reputazione di cui gode sul web.

Sul web pagate o con Paypal o con carte prepagate (no bonifici o carte di credito), e non comunicate mai i vostri dati personali, via telefono o via mail. Non inserite mai dati privati online. Il simbolo lucchetto sulla barra di indirizzo indica il sistema di sicurezza internazionale.

Controllare che sia riportato oltre al prezzo iniziale del prodotto anche l’importo finale, comprensivo di spese di spedizione o tasse. È importante, inoltre, verificare la data di spedizione e la località da dove viene spedito l’articolo.

Conservate sempre una copia dell’ordine effettuato. Per legge la merce si può restituire quando si acquista fuori dagli esercizi commerciali fisici entro 14 giorni. Per gli acquisti online verificare le condizioni di recesso applicate dal venditore online.

La garanzia vale anche per gli acquisti on line. Se il prodotto o il servizio che viene acquistato hanno un difetto di conformità o di produzione, il consumatore ha diritto alla sostituzione o al rimborso importo pagato