New York, 11 dicembre 2017  - Il bitcoin sbarca al Chicago Board Options Exchange (Cboe), e dà il via a una nuova era per la criptovaluta. Gli scambi del nuovo future sulla moneta digitale, con la sigla XBT, sono partiti alle 6 del pomeriggio ora di New York, mezzanotte in Italia. Al via il bitcoin era a 14.890 dollari ed è immediatamente schizzata a 16.150 dollari per poi attestarsi sui 15.686 dollari. E in tarda serata il bitcoin ha toccato i 18mila dollari.

Gli ultimi dati, intorno alle 10,30 italiane, i futures sui contratti di gennaio del bitcoin sono schizzati a 18.850 dollari, sempre sul Cboe Futures Exchange di Chicago.

Gli scambi hanno, nei primi venti minuti di contrattazione, reso inaccessibile il sito internet Cboe. Intorno alle 4 di questa notte il future sul Bitcoin con scadenza 17 gennaio 2018 aveva già raggiunto quota 17.750 dollari superando i massimi raggiunti sui circuiti alternativi non regolati e superando per alcuni minuti quota 18.000 dollari.

Il debutto sarà seguito a breve da quello sul concorrente Chicago Mercantile Exchange. E' la prima opportunità per gli operatori professionali di investire sulla criptomoneta, anche se da molti è ritenuta a rischio per la mancanza di regolazione.

image