Jeff Bezos e Brunello Cucinelli in un'immagine combo (Ansa)
Jeff Bezos e Brunello Cucinelli in un'immagine combo (Ansa)

Milano, 20 febbraio 2020 - Jeff Bezos scrive e Brunello Cucinelli risponde, una corrispondenza di amicizia e di stima, imprenditori uniti dall'amore per la Terra e dalla voglia di fare cose concrete per salvarla. Il fondatore e presidente-ad di Amazon ha scritto un post su Instagram per lanciare la Bezos Earth Fund per il quale investirà 10 miliardi di dollari. E l'imprenditore umbro ne è rimasto molto colpito e ha aderito subito ai principi ispiratori mettendosi a disposizione dell'amico Jeff.

"Il cambiamento climatico è la più grande minaccia per il nostro Pianeta. Voglio lavorare insieme ad altre persone - scrive Bezos sul suo Instagram - sia per amplificare le soluzioni che si conoscono, sia per esplorare nuovi modi di combattere il devastante impatto del cambiamento climatico sul nostro Pianeta che noi tutti condividiamo. Questa iniziativa globale supporterà scienziati, attivisti, Ong e qualsiasi sforzo che possa offrire una reale possibilità per aiutare a preservare e proteggere il mondo naturale. Possiamo salvare la Terra. Serviranno azioni collettive da parte delle grandi aziende, delle piccole imprese, nazioni, organizzazioni globali e singoli individui".

L'appello per la protezione, tutti insieme, della Terra ha colpito molto Brunello Cucinelli, amico di Jeff, che ha ospitato pochi mesi fa per alcuni giorni a Solomeo alle porte di Perugia dove ha sede la grande azienda che produce cachemere d'alta gamma. Ed ecco la lettera che Cucinelli invia a Bezos. "Mio stimato e caro amico Jeff, nel leggere le tue parole riguardanti il Bezos Earth Fund sono rimasto profondamente impressionato - scrive Cucinelli - La tua idea mi è sembrata geniale. Come sai pongo il Creato al primo posto, un tema che nei nostri incontri di diversi anni abbiamo sempre discusso con passione e sentimento per la salvaguardia del mondo e dell'umanità. Penso quindi - continua il re del cachemere - che questa tua affascinante iniziativa sia da considerare come uno di quei meravigliosi progetti che noi abbiamo tante volte immaginato, per una durata a mille, duemila, anni. La tua idea è profondamente umanistica, e per questo ho sentito un immediato desiderio di scriverti per esprimerti la mia gratitudine personale, ma anche, credo, a nome di tutto il genere umano". Cucinelli, che produce in modo naturale ed ecologico da sempre, ha molto a cuore questi problemi e dice sempre di voler "vivere e lavorare in armonia col mondo".

Per questo la Fondazione di Bezos lo convince ed entusiasma. E nel suo headquarter milanese, durante la presentazione della collezione donna del prossimo inverno, ha subito risposto con passione all'appello dell'amico Jeff. L'imprenditore umbro confida che d'ora in poi "bisognerà acquistare meno e meglio", si fa alfiere del riuso e del riutilizzo delle cose e della produzione a basso impatto. "Questa tua iniziativa - conclude Brunello Cucinelli - sarà la pietra angolare dello splendido edificio che l'uomo saprà costruire per difendere la nostra Terra, madre di tutte le cose. Considerami senza esitazione al tuo fianco con la mia Fondazione di Famiglia".