Il gruppo Bennet nasce nei primi anni Sessanta: oggi ha 64 ipermercati Sotto, Eustachio Tarquinio
Il gruppo Bennet nasce nei primi anni Sessanta: oggi ha 64 ipermercati Sotto, Eustachio Tarquinio

Decine di assunzioni sono state programmate nei prossimi mesi da Bennet. L’importante realtà italiana della grande distribuzione organizzata prevede infatti di assumere venti addetti nella sede centrale mentre in previsioni ce ne saranno altre per le nuove aperture del Bennetdrive che saranno undici nel corso dell’anno. A Eustachio Tarquinio, Human Resources Director Bennet abbiamo chiesto come il periodo post lockdown sia coinciso per il gruppo Bennet con un incremento dei livelli occupazionali: "In queste ultime settimane la selezione e l’inserimento di nuovi collaboratori è ripartita. Oltre ai normali bisogni di funzionamento dei nostri store, gli innesti sono orientati a supportare la strategia di sviluppo nel mondo digital che la nostra azienda ha avviato negli ultimi anni. Nonostante alcuni settori di attività nel nostro formato, come ad esempio l’ipermercato, abbiano risentito forti criticità nel periodo di lockdown, per ridotta mobilità territoriale del cliente, chiusura della galleria commerciale e dei reparti non alimentari, Bennet ha continuato a investire nei propri progetti di sviluppo con relativo risvolto positivo in termini occupazionali, in particolare nel settore e-commerce".

Avete aumentato i livelli occupazionali anche durante la fase più acuta della pandemia da Covid-19?

"Durante il lockdown abbiamo mantenuto sostanzialmente inalterati i livelli occupazionali lavorando molto su polivalenza e flessibilità delle nostre squadre focalizzando risorse su articolazioni come Bennetdrive e home delivery e spostando risorse dai settori penalizzati dai vincoli del contenimento, come ad esempio il divieto alla vendita di merceologie non alimentari e le chiusure festive. I progetti di sviluppo di Bennet sono stati confermati ed ulteriormente rafforzati nella convinzione che alcune aree sulle quali già nel passato si era concentrata l’attenzione, come l’e-commerce, andassero ulteriormente rafforzate. Comunque durante il lockdown vorrei ringraziare tutti i collaboratori e dipendenti il cui contributo e il servizio dato dalla catena alla popolazione italiana è stato encomiabile. Clienti e cittadini, che ogni giorno si sono recati nei punti vendita, hanno trovato le consuete attenzione e cordialità che contraddistinguono l’insegna, anche in settimane di forte pressione. Sono orgoglioso di lavorare ogni giorno con una squadra così affiatata che sa affrontare le difficoltà con serietà, ma sempre col sorriso. Tutti i dipendenti, pur in un periodo così incerto come l’attuale, hanno saputo incarnare i valori fondanti di presenza sul territorio, vicinanza ai bisogni quotidiani dei cittadini e sostegno costante alla vita reale delle persone".

Di quali figure professionali attualmente avete bisogno?

"I bisogni principali di Bennet spaziano dai mestieri legati all’ipermercato: allievi store- manager, addetti alla vendita con particolare riguardo al mondo del fresco. Sino alle opportunità di inserimento in nell’area digital: e-store manager e project manager in ambito IT. L’obiettivo dell’azienda continua a essere quello di inserire nuovi talenti che possano trovare in Bennet un’opportunità di crescita e sviluppo professionale, come ad esempio nell’ambito del Category manager, tecnici e direttori prodotto, talenti nel mondo digital e manager commerciali. L’interessato può candidarsi nella selezione Lavora con noi attiva nel nostro sito www.bennet.com".

Bennet nasce nei primi anni ’60 da un progetto imprenditoriale della famiglia Ratti. Da allora la sua espansione è stata continua, trasformandola nel corso degli ultimi 55 anni in leader nel mercato degli ipermercati e dei centri commerciali, con sedi in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Liguria. Bennet conta 64 ipermercati con una superficie di vendita complessiva di oltre mq. 300.000, circa 7.000 dipendenti e 50 gallerie commerciali di proprietà con oltre 1.250 negozi al proprio interno. La competenza, l’esperienza e la professionalità hanno permesso a Bennet di essere sempre all’avanguardia e di anticipare i bisogni dei clienti in modo da garantire un’offerta sempre migliore nel rapporto qualità-prezzo, nell’ampiezza dell’assortimento e nel servizio. Attraverso una politica commerciale al passo con i tempi, programmi di espansione mirati e la creazione di un’immagine e di uno stile inconfondibili Bennet è riuscito a conquistare e mantenere sempre una leadership di mercato nelle aree in cui opera.