Azimut lancia sul mercato italiano il primo European Long Term Investments Fund (Eltif) conforme con la normativa sui Pir Alternativi introdotta dal recente decreto legge Rilancio. Grazie a tale strumento i risparmiatori potranno investire in piccole e medie aziende non quotate, partecipando alle loro prospettive di crescita e alla creazione di valore, in totale esenzione fiscale sia sui redditi da capitale che sul capital gain, fino ad un massimo di 150mila euro all’anno per 10 anni. L’importo minimo di sottoscrizione è di 10mila euro. Il fondo è in collocamento per un periodo di 9 mesi dall’avvio odierno e fino al raggiungimento della dimensione target di 200 milioni di euro. Ophelia acquisirà quote di minoranza in piccole e medie aziende, prevalentemente italiane, non quotate, con fatturato compreso tra i 30 e i 250 milioni di euro con comprovata capacità di crescita sul mercato domestico e internazionale.

"Siamo i primi a proporre un fondo Eltif Pir-compliant, che sfrutta l’agevolazione fiscale, destinato a un pubblico retail – sottolinea Pietro Giuliani (nella foto), presidente di Azimut – Con questo nuovo fondo rafforziamo l’obiettivo di creare per i nostri clienti occasioni di rendimento in un contesto di tassi a zero ed elevata volatilità, contribuendo allo stesso tempo al rilancio dell’economia del Paese".