Avanade, leader nell’innovazione digitale dell’ecosistema Microsoft e per l’undicesimo anno consecutivo selezionata da Top employers institute tra i migliori datori di lavoro italiani ed europei, avvia un programma di assunzioni per il 2020 che prevede 300 inserimenti nelle sedi di Milano, Roma, Firenze e Cagliari. Le risorse ricercate sono per il 60% neolaureati stem e laureati in altre discipline appassionati di digitale e di tecnologia da inserire con contratto di apprendistato o a tempo indeterminato, a discrezione del candidato, e per il 40% professionisti con competenze tecnologiche, con particolare focus su robotica, cloud e infrastruttura, mobile, sicurezza crm. L’inclusione, la valorizzazione dei talenti e lo sviluppo del potenziale umano sono al centro della strategia di Avanade e sono numerose le iniziative volte a favorire l’inserimento in azienda, la formazione, la gestione dei percorsi di carriera e, più in generale, il miglioramento della qualità della vita dei dipendenti e delle loro famiglie.

Avanade considera un valore la parità di genere e una priorità la composizione bilanciata della propria forza lavoro.

In questo contesto, si inserisce il progetto Academy for girls, il programma di formazione tecnica ideato da Avanade per le ragazze che non hanno una preparazione informatica e che desiderano intraprendere una carriera nel digitale. L’Academy prevede lezioni in aula per un minimo di 200 ore ed un massimo di 400 da svolgere prima dell’inserimento in azienda. Sempre nell’ambito della formazione, l’azienda prevede percorsi mirati lungo tutto il percorso di carriera: ai training sulle tecnologie emergenti si affiancano sessioni dedicate alla gestione delle persone, alle metodologie agile e design thinking, corsi per sviluppare competenze trasversali e migliorare la conoscenza delle lingue straniere.