Famiglie italiane più formiche durante la pandemia, al punto che la loro liquidità disponibile è arrivata a fine 2020 alla bellezza di 1.500 miliardi di euro, un livello record. E’ quanto si evince dall’ultimo rapporto Consob su "Congiuntura e rischi del sistema finanziario italiano". Nel Report, si legge che "tra il 2019 e il 2020 il tasso di risparmio lordo delle famiglie italiane, pur continuando a rimanere al di sotto della media dell’Eurozona, ha sperimentato un forte incremento (dal 10% al 18%) che dovrebbe essere riassorbito solo in parte nell’anno in corso". "Grazie anche alla dinamica delle quotazioni azionarie e obbligazionarie nel secondo e terzo trimestre del 2020, la ricchezza netta delle famiglie italiane è cresciuta, mantenendosi tuttavia al di sotto del dato di Germania e Francia".