"Quest’anno la crescita sarà almeno del 5%, ma dal Pnrr arriverà uno choc positivo solo se accompagnato da riforme strutturali e ambiziose". Così il ministro dell’Economia Daniele Franco ha sottolineato ieri ai leader mondiali del G20. Nel confronto di Venezia, in primo piano la tassa globale e il clima.

Il commissario europeo Paolo Gentiloni si è detto "ottimista" sulla digital tax europea. E Franco ha precisato che l’attenzione è sulla tassazione delle multinazionali e sulla tassa minima globale, "ma ci sono altri temi fiscali rilevanti e uno è il cambiamento climatico".