Atlantia apre a Cdp, concedendo un periodo di esclusiva per un’eventuale proposta per acquistare l’intera quota dell’88,06% di Atlantia in Aspi. È questo il passo avanti con cui la holding cerca di andare incontro alle richieste del Governo, tornato nelle ultime settimane a minacciare la revoca, se non si fosse tornati al percorso stabilito con l’accordo del 14 luglio. L’ultima mossa è stata decisa dal consiglio di amministrazione. A Cassa è stato concesso un "periodo di esclusiva" fino a domenica 18 ottobre. Per il l giorno successivo è fissata la riunione del board di Atlantia (in foto l’ad Bertazzo) per valutare l’eventuale offerta di Cdp.