5 apr 2022

Costituzione e sviluppo sostenibile: se ne discute in un evento Asvis

L'Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) organizza l'evento per offrire un momento di riflessione sulla riforma degli Articoli 9 e 41 della Carta

featured image
Asvis

Martedì 5 aprile, alle 10.00, l'Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) organizza l'evento "La Costituzione e lo sviluppo sostenibile" per offrire un momento di riflessione sulla riforma di febbraio degli Articoli 9 e 41 della Carta. 

Fin dalla nascita sei anni fa, l’ASviS ha avviato un dialogo costante e trasversale con le forze politiche proponendo che il concetto di sviluppo sostenibile venisse incluso nella Costituzione Italiana, seguendo con attenzione l’iter che ha portato alla riforma. Per l’Alleanza questo è stato un cambiamento fondamentale e un passo in avanti con cui il Paese ha superato un traguardo storico e si incammina in modo ancora più diretto verso l’orizzonte della sostenibilità indicato dall’Agenda 2030. La tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi, inseriti tra i diritti costituzionali, sono principi chiave con cui si garantisce il benessere per i cittadini di oggi e per le future generazioni.

La riforma però è solo il primo passaggio per un vero cambio di paradigma. Saranno cruciali, infatti, le sue implicazioni per la normativa e la giurisprudenza. Inoltre, dovrà continuare il lavoro che l’Alleanza con i suoi aderenti porta avanti dal 2016, per integrare il concetto di sviluppo sostenibile in tutte le politiche in maniera olistica, senza tralasciare quindi gli aspetti sociali, economici e istituzionali, che spesso figurano in secondo piano rispetto a quelli ambientali.

Una riflessione sulle sfide che attendono il nostro Paese sarà ospitata nel corso del secondo evento “ASviS Live” del 2022 dedicato all’avvicinamento alla sesta edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile. Sarà possibile seguire la diretta streaming su asvis.it, sulla pagina Facebook dell'ASviS e sul canale YouTube ASviS

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?