Smartphone (Foto Dire)
Smartphone (Foto Dire)

Roma, 23 novembre 2020 - Un rimborso fino a 150 euro per tutti coloro che spenderanno almeno 1.500 euro con carte e app degli smartphone. In questo consiste l'extra-cashback al quale il governo sta lavorando per salvare i consumi di Natale 2020. Ancora però ci sono molti dubbi e incertezze su come fare per ottenere il rimborso. A quanto si apprende, servirà scaricare l'app IO. Ecco cos'è, come si scarica e quale sarà il procedimento per ottenere i 150 euro. 

Cos'è l'app Io

L'app Io che consente di gestire tutti i servizi della Pubblica Amministrazione attraverso il proprio smartphone. E' scaricabile sia sui dispositivi Android, dal Play Store, sia su quelli iOS, dall'App Store. 

Una volta scaricata l'app, al primo utilizzo ci viene chiesto di accedere o tramite CIE, ossia con i dati (in particolare il PIN) della Carta d'Identità Elettronica (che è possibile richiedere presso tutti i Comuni italiani), o tramite SPID, ossia il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Cashback: la guida. Quando parte? Vale per lo shopping online?

Come richiedere lo Spid

Visto che molti non hanno la carta d'identità elettronica, vediamo come si ottiene il codice SPID. Intanto è necessario essere maggiorenni (si può richiedere anche se si è residenti all'estero). Bisogna avere un documento di identità valido, la tessera sanitaria con il codice fiscale, un indirizzo email e il numero di telefono.

Cashback, come ottenere i 3.450 euro di rimborsi dal governo

Per ottenere lo SPID bisogna quindi registrarsi sul sito di uno dei gestori di identità digitali autorizzati. Qui l'elenco dei diversi Identity Provider autorizzati. Tutti questi provider forniscono diverse modalità di registrazione gratuitamente (ma alcuni di questi anche a pagamento). Per scegliere tra i diversi provider il sito spid.gov.it consiglia di utilizzare quello con la modalità di riconoscimento a noi più comodo: ossia di persona, o tramite firma digitale, o tramite webcam o altro ancora. Una volta scelta la modalità di riconoscimento, ad esempio apportando la firma digitale sarà possibile ottenere il codice SPID e accedere quindi all'app IO, con la quale sarà possibile richiedere il rimborso di 150 euro per l'extra-cashback di Natale, non appena sarà previsto ufficialmente dal governo.