Amazon: una sede in Francia (Ansa)
Amazon: una sede in Francia (Ansa)

Roma, 27 settembre 2021 - Amazon aumenta dell'8% la retribuzione di ingresso dei dipendenti della rete logistica. Dal primo ottobre, grazie all'incremento retributivo che rientra nella revisione periodica degli stipendi realizzata da Amazon, la retribuzione d'ingresso - si legge in una nota - passerà da 1.550 euro lordi al mese a 1.680 euro lordi. La nuova retribuzione d'ingresso è, quindi, più alta dell'8% rispetto agli standard previsti dal Contratto nazionale del trasporto e della logistica.

"Lavoriamo da sempre per essere l'azienda più orientata al cliente del mondo, ma non solo. Vogliamo anche essere il miglior datore di lavoro e il posto più sicuro in cui lavorare", ha sottolineato Stefano Perego, VP Amazon EU Operations.

Amazon in Italia

Dal suo arrivo in Italia, nel 2010, Amazon ha investito oltre 6 miliardi di euro creando più di 12.500 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato, in oltre 50 siti sparsi in tutto il Paese. Milano, Roma, Cagliari, Bergamo, Modena e Torino sono solo alcune delle città che ospitano stabilimenti del colosso americano che ha già annunciato l'apertura nel 2022 del suo primo centro di distribuzione in Abruzzo in cui saranno creati 1.000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni dall'apertura.