Security personnel stand outside the Santa Monica-based headquarters of Metro-Goldwyn-Mayer studio 15 January, 2001. ANSA/MIKE NELSON
Security personnel stand outside the Santa Monica-based headquarters of Metro-Goldwyn-Mayer studio 15 January, 2001. ANSA/MIKE NELSON

New York, 26 maggio 2021 - Amazon ha comprato gli studios MGM. Una nota ha annunciato l'accordo per l'acquisizione: affare da 8,45 miliardi di dollari. Amazon era in trattative avanzate ormai da tempo per ottenere la proprietà della Metro-Goldwyn-Mayer. L'interesse del colosso di Jeff Bezos nei confronti di MGM si conosce da un po' di tempo, ma ci sarebbe stata un'accelerazione nel fine settimana. L'accorpamento di MGM è la seconda più grande acquisizione nella storia di Amazon, dopo l'acquisto da 13,7 miliardi di dollari di Whole Foods nel 2017.

L'accordo tra le due aziende sarebbe stato messo a punto da Mike Hopkins, vicepresidente senior di Amazon Studios e Prime Video, direttamente con il presidente del consiglio di amministrazione di MGM Kevin Ulrich.

Gli MGM studios, che alle loro spalle hanno una storia quasi centenaria (sono stati fondati nel 1924), andranno quindi a completare il lavoro degli Amazon Studios, che si concentrano nel produrre show per la tv. MGM renderà la tv e la cineteca di Amazon ancora più robuste. Lo studio di Hollywood possiede il catalogo di James Bond e il suo studio ha realizzato diversi spettacoli di successo, tra cui 'The Handmaid's Tale' e 'Fargo'. Possiede anche la rete premium via cavo Epix e possiede una serie di popolari reality show, tra cui 'Shark Tank', 'Survivor' e 'The Real Housewives'.

"MGM ha un vasto catalogo con oltre 4.000 film", afferma Mike Hopkins. "l vero valore finanziario di questo accordo è il tesoro di proprietà intellettuale del catalogo". "L'opportunità di allineare la storia di MGM con Amazon è stimolante", osserva Kevin Ulrich.

L'accordo potrebbe suscitare nuove indagini antitrust per Amazon, già sotto scrutinio da parte di varie agenzie federali, procuratori generali e l'organismo di vigilanza antitrust europeo.