Decolla la nuova Alitalia (Ansa)
Decolla la nuova Alitalia (Ansa)

Roma, 9 ottobre 2020 - E' sulla pista di decollo la nuova Alitalia. Oggi è stato firmato il decreto di costituzione della newco per il trasporto aereo dai ministri dell'economia e delle finanze Roberto Gualtieri, delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli, dello sviluppo economico Stefano Patuanelli e del lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo. Si chiamerà Alitalia Ita, come ha scritto la ministra delle infrastrutture e trasporti in un post su Facebook: "Sarà ITAliana perché dovrà portare l'Italia nel mondo". La società per azioni è stata denominata Italia Trasporto Aereo, Alitalia Ita.

Caio presidente, Lazzerini ad

Francesco Caio sarà il presidente della Newco e Fabio Maria Lazzerini l'amministratore delegato. Nel consiglio di amministrazione Alessandra Fratini, Angelo Piazza, Lelio Fornabaio, Frances Vyvyen Ouseley, Simonetta Giordani, Silvio Martuccelli e Cristina Girelli. Il collegio sindacale è composto da Paolo Maria Ciabattoni, Giovanni Naccarato, Marina Scandurra, Gianfranco Buschini e Serena Gatteschi. 

Rilancio

La newco Alitalia è l'inizio di un percorso che dovrà avere come obiettivo il rilancio della compagnia. Il nuovo piano industriale, che avrà un arco temporale di cinque anni, dovrà essere presentato dopo il passaggio del decreto in Parlamento, circa tra 30 giorni. Poi bisognerà che azienda e governo dimostrino alla Commissione europea che la nuova società non ha nulla in comune con la 'vecchia' Alitalia. 

Se tutto filerà senza intoppi, secondo l'ad Fabio Lazzerini, gli aerei della nuova aviolinea prenderanno il volo all'inizio del 2021. 

Bruxelles

Proprio Bruxelles sta per pronunciarsi sugli aiuti da 1,3 miliardi ricevuti a partire dal 2017 da Alitalia quando fu commissariata dall'allora governo Gentiloni. E le voci si corridoi della Commissione dicono che quegli aiuti saranno considerati 'di stato', quindi illegittimi e da restituire. Qui sarà fondamentale la parle d'ordine 'discontinuità', il peso dovrebbe ricedere tutto sulla vecchia compagnia che diventerà una sorta di bad company

Nuova compagnia

La nuova società invece partirà con una dotazione di 3 miliardi, stanziati dal governo nel decreto Rilancio. Si mette fine così a uno stallo per la nascita di Alitalia Ita (Italia trasporto aereo) durato diversi mesi a causa della ricerca dei nomi dei consiglieri che mettessero pace alle richieste delle forze della maggioranza di governo. Quindi alla fine per venire incontro alle esigenze di tutti i partiti il Cda è stato allargato da 7 a 9 componenti. 

Nuovo nome

Alitalia Ita, un nuovo nome per Alitalia, nata come Alitalia Lai e poi ribattezzata Alitalia Cai con la privatizzazione del 2008. Diventata Alitalia Sai, con l'arrivo degli arabi di Etihad nel 2014, e poi finita in amministrazione straordinaria nel maggio del 2017.