Agnese Pini e Michele Brambilla
Agnese Pini e Michele Brambilla

Bologna, 30 luglio 2019 - Una donna alla guida de La Nazione. Agnese Pini, 34 anni, è stata nominata direttore dal consiglio di amministrazione del Gruppo. "Dal primo agosto, per la prima volta, la più antica delle nostre testate sarà diretta da una donna che, sono certo, porterà nuova energia e valore aggiunto – ha commentato l’amministratore delegato della Poligrafici Andrea Riffeser Monti –. Agnese Pini, in questo nuovo ruolo, sarà supportata dall’esperienza di Michele Brambilla che, sempre dal primo agosto, affiancherà al ruolo di direttore di QN-Quotidiano Nazionale quello di direttore editoriale di tutte le testate della Poligrafici Editoriale". Una nomina, ha aggiunto l’editore che è "segno del continuo rinnovamento delle testate del nostro Gruppo. I nostri quotidiani sono fortemente radicati nel territorio e sono storicamente seguiti da un ampio lettorato femminile, che ha apprezzato lo spazio dedicato alle tematiche di maggiore interesse".

E altre novità sono in arrivo da ottobre, ha sottolineato Riffeser: "QN, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno si presenteranno in edicola con una nuova grafica, un passo importante che segna un passaggio fondamentale per lo sviluppo della stampa e dell’online delle testate del Gruppo". Ieri il cda ha approvato anche i conti semestrali della Poligrafici che hanno visto ricavi consolidati a quota 76,2 milioni, margine operativo lordo positivo per 2,2 milioni e risultato netto pari a -2,4 milioni. Mol positivo anche per il Gruppo Monrif (5,5 milioni) che ha registrato ricavi consolidati per 87 milioni. Smentite, infine, dall’editore le voci circolate nelle scorse settimane sulla presunta vendita del Gruppo: "Il nostro obiettivo – sottolinea – rimane quello di affrontare le sfide del mercato, percorrendo il solco della tradizione che ci ha sempre caratterizzato, continuando ad innovare come abbiamo sempre fatto".