È morto a Milano il cavalier Stefano Pernigotti, nipote del fondatore della storica fabbrica dolciaria di Novi Ligure. Aveva 98 anni. A darne notizia è il sindaco di Novi, Gian Paolo Cabella. "Non possiamo che unirci al cordoglio e al dolore della città che era molto molto affezionata al Cavaliere. Ha segnato un’epoca con la generazione dei nostri genitori e con quelle precedenti – afferma il primo cittadino –. Tutti ricordano come nel bombardamento dell’8 luglio 1944 avesse offerto rifugio ai novesi nelle cantine dello stabilimento".

Dopo la scomparsa negli anni ’80 dei due figli, in un incidente in Uruguay, si era avvertito un cambiamento del metodo di vita, arrivando successivamente alla cessione agli ‘Averna’ (che nel 2013 la cedettero ai fratelli turchi Toksoz).