di Alberto Levi

Sbarca sul mercato italiano iCashly, l’app per pagamenti e investimenti digitali che sta proseguendo, con successo, la sua campagna di equity crowdfunding, che terminerà tra una ventina di giorni e che ha già raccolto quasi 200mila euro, superando il primo obiettivo di 100mila, su CrowdFundMe, unica piattaforma di Crowdinvesting (Equity Crowdfunding, Real Estate Crowdfunding e Corporate Debt) quotata a Piazza Affari.

ICashly è una piattaforma, in via di sviluppo, realizzata da Rigsave Tech, che fa parte di Rigsave spa, gruppo finanziario che possiede, tramite Rigsave capital ltd, la licenza di società di gestione del risparmio, licenza che rappresenterà un grande vantaggio competitivo per la nuova app che vuole proporsi sul mercato come hub per la gestione delle finanze personali, integrando, grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale, funzioni di savings (risparmio) e budgeting (pagamenti e monitoraggio entrateuscite) personalizzabili.

Inoltre, l’app, nella sua seconda versione, avrà delle funzionalità per l’educazione finanziaria degli utenti: impartirà mini lezioni su come gestire un portafoglio: dai risparmi familiari, all’allocazione di budget per spese future e impreviste, alla programmazione di investimenti e, ogni volta che si starà per sottoscrivere un prodotto, l’applicazione manderà una notifica indicandone le caratteristiche e gli elementi di rischio.

Le pillole educative dell’app, che utilizzeranno un linguaggio semplice e chiaro, adatto al grande pubblico, saranno inizialmente realizzate da Rigsave e successivamente da un pool di esperti di finanza e personaggi del mondo accademico. Al termine del round di finanziamento di iCashly, Rigsave Tech inizierà la procedura con Banca d’Italia per essere autorizzata come istituto di pagamento abilitato; il team guidato dal founder & Ceo Salvatore Gervasi, poi lancerà la piattaforma in Italia, pensando subito all’Europa (dove la società vanta una spiccata presenza), per poi puntare su Stati Uniti e Cina.

La campagna di Equity crowdfunding su CrowdFundMe servirà a raccogliere fondi utili all’implementazione della tecnologia, con lo sviluppo di back end e front end dell’applicazione, dei servizi per l’ottenimento della licenza di istituto di pagamento e delle attività di marketing, in particolare per azioni di ‘lead generation’, al fine di ampliare la lista di attesa in vista del lancio di iCashly.

Parte del budget sarà destinato alla realizzazione di una struttura di automation marketing, dedicata all’acquisizione, alla gestione e alla fidelizzazione dell’utente. In un secondo momento, saranno assunte nuove figure professionali e sviluppate attività di ricerca e sviluppo, finalizzate all’integrazione di altri servizi nella piattaforma.