Si può bere un grande vino spendendo tredici euro, abbinando freschezza a corpo. Lo dice il calice lo scrive il Washington Post che nomina il Grechetto Colli Martani 2018 di Terre De La Custodia (Palombara Gualdo Cattaneo, in provincia di Perugia) tra i 5 migliori vini per l’estate 2020 per rapporto qualità prezzo. Per capire un vino bisogna sapere dove abita e dove ha vissuto prima di entrare in cantina. Il Grechetto in questione è in Umbria, regione continentale con escursioni termiche importanti tra giorno e notte, condizione quest’ultima fondamentale per avere acidità, che vuol dire freschezza, che poi è la caratteristica che ci fa bere e salivare e bere ancora. Il clima dell’annata in questione è un’altra componente fondamentale e anche in questo caso le cose sono andate nel verso giusto: le piogge di febbraio hanno riequilibrato l’inverno asciutto, le nevi di marzo hanno nutrito la terra con acqua a lento rilascio, la migliore irrigazione, e il ciclo vegetativo della vite, che inizialmente registrava un ritardo di alcuni giorni, è rientrato nella norma grazie al caldo di aprile, tanto che le fasi fenologiche (germogliamento, fioritura e allegagione) hanno avuto un andamento regolare, producendo pertanto un elevato numero di grappoli con un peso decisamente superiore rispetto allo scorso anno, dovuto all’ingrossamento degli acini. Raccogliere le uve nelle prime ore del mattino, alle minime temperature, è fondamentale, così come raffreddarle all’arrivo in cantina: così si evitano i fenomeni ossidativi. Dopo l’inoculo dei lieviti, il vino fermenta e matura in acciaio, cioé in purezza, senza l’ingombro del legno che a volte fa i vini tutti uguali con quella nota vanigliata ruffiana. Tutto questo si traduce nel calice in freschezza e aromaticità, con note che vanno dalla camomilla, alla pesca matura ai sentori agrumati, sensazioni che si ritrovano anche al palato: ingresso fresco e intenso,avvolgente,finale sapido e ampio. Un vino adatto per carni bianche e pesce, ma anche semplicemente da solo, provando a pensare all’Umbria, terra essenziale e vera.