calorie vino rosso
calorie vino rosso

L’alcol è uno pseudo-alimento rigorosamente vietato nelle diete dimagranti. La stessa regola non vale assolutamente per il vino che, grazie alle sue proprietà salutistiche, viene addirittura raccomandato dai nutrizionisti, in dosi naturalmente contenute. 

Un buon bicchiere di vino, è sicuramente una piacevole abitudine quotidiana, indicata anche dai medici come ottima per il sistema cardio circolatorio e per l’apporto di antiossidanti contenuti nel resveratrolo di cui il vino rosso è ricco.

Quali sostanze e quante calorie sono contenute in un bicchiere di vino?

Più alcol più calorie

A livello nutrizionale su ogni grammo di alcol risultano presenti 7 calorie, un po’ più di quelle possedute da un piatto di pasta.

Per calcolare le calorie di un bicchiere di vino, dunque, occorre conoscere la sua gradazione alcolica: un bicchiere di vino rosso con corpo alcolico intorno al 14% apporta circa 120 kcal, mentre scegliendo un più leggero bicchiere di bianco con percentuale alcolica inferiore al 12% scenderemo intorno alle 100-110 kcal.

I valori aumentano nel caso di vini passiti ed in particolare dei distillati, per i quali un solo bicchierino di appena 40 gr supera le 100 kcal: ecco perché gli apparentemente innocui cocktail fruttati a base di rum o tequila rappresentano in realtà delle vere e proprie bombe caloriche, sfiorando le 500 kcal di un piatto di spaghetti.

Benefici vino

Il vino è una bevanda composta per oltre l’85% di acqua, carboidrati e proteine, mentre il valore alcolico si aggira intorno al 10-12%; significativa la presenza di sali minerali, come calcio, fluoro, fosforo e magnesio, e vitamine, in particolare del gruppo A, B, K e J.

A differenza della birra e di altri superacolici, il vino non è soltanto una bevanda piacevole da bere, ma consumato nei giusti limiti può apportare notevoli benefici all’organismo. L’elevata presenza di polifenoli rende infatti il vino rosso un ottimo antiossidante, in grado cioè di migliorare la rigenerazione cellulare: il vino rosso aiuta inoltre a contrastare la formazione di radicali liberi ed a ridurre eventuali problemi legati alla pressione arteriosa, abbassandone sensibilmente i valori.

Grazie alla presenza di una particolare sostanza chiamata resveratolo, l’assunzione moderata ma regolare di vino svolge infine azione preventiva contro l’insorgenza dell’arteriosclerosi, l’inctus e l’infarto.

Come smaltire bicchiere vino

Secondo i nutrizionisti, il segreto per una dieta di successo è abbinare ad una corretta alimentazione una regolare attività fisica. Di certo non è quello di privarsi di ogni felicità culinaria, ma abbinare ad una dieta sana ed equilibrata uno stile di vita attivo.

Per tale motivo, è consigliato consumare in modo regolare il vino che si preferisce (naturalmente senza esagerare) e compensare da una parte con l’attività fisica, dall’altra con la scelta degli alimenti.

Ma quali sono le attività fisiche che permettono di smaltire un bicchiere di vino? Ecco alcune idee:

  • 20 minuti di corsa
  • 30 minuti di bicicletta
  • 25 minuti di camminata
  • 30 minuti di pilates.

Basta poco per recuperare il disavanzo calorico, con tutto vantaggio del proprio benessere generale, sia a livello fisico che umorale.