Copertina dell'album Space Oddity (Foto: Philips Records)
Copertina dell'album Space Oddity (Foto: Philips Records)

Nella lista degli album che hanno segnato in modo indelebile la storia della musica rock e pop contemporanea, un posto importante è certamente riservato a ‘Space Oddity’, celeberrimo album firmato da David Bowie uscito il 4 novembre del 1969. Quel disco indimenticabile compie quest’anno mezzo secolo di vita e, fra le varie iniziative organizzate per festeggiarlo, segnaliamo una mostra speciale che si terrà dal 4 al 21 giugno a Roma, alla Galleria SpazioCima, intitolata ‘Far above the moon’.

Si tratta di un’esposizione collettiva, nella quale sono proposte al pubblico circa trenta opere e installazioni di svariato genere, tutte pensate per tentare di spiegare e rendere omaggio a David Bowie e al suo particolare rapporto con lo spazio e l’infinito. Un tema, quello del cosmo e dell’universo, centrale nella realizzazione di ‘Space Oddity’ e soprattutto nella celebre canzone omonima che dà il titolo all’intero album.

Fra gli artisti presenti con le proprie opere alla mostra 'Far above the moon' ci saranno Chiara Montenero, Cristina Taverna, Eugenio Rattà, Nino Attinà, Valerio Prugnola, Cristina Davoli, Paola Lomuscio, Mokodu Fall, Marco Giacobbe e molti altri.